aggiornato il 15 Oct 2018 alle 3:45 PM
NEWS

Lecce 2 vs Venezia 1 * Cronaca *PALOMBI TRASCINA IL LECCE ALLA PRIMA VITTORIA

  • Scritto da Ernesto Luciani
  • Publicato in Sport

 Quella di oggi era una partita da vincere per entrambe le squadre e si è subito notato come lo spirito che animava i due opposti undici era quello della ricerca della vittoria. Nel primo tempo il Venezia è

apparso più tonico, meglio disposto in campo e, dopo aver sopportato agevolmente la sfuriata iniziale del Lecce, ha cercato di far sua la

partita fallendo un paio di occasioni davvero importanti. I padroni di casa, da parte loro potevano vantare, alla fine dei primi

quarantacinque

minuti, un’occasione mancata per un soffio su cross di Lepore dalla destra ed, soprattutto, su un gol annullato da Baroni per un piccolo

fallo

di Scavone pochi attimi prima che lo stesso centrocampista mettesse nel sacco. Per il resto partita con tanti passaggi laterali volti solo al

possesso di palla nella speranza di un errore da parte dell’avversario. Concluso il tempo sul pareggio ad occhiali la ripresa si è riproposta

negli stessi termini sino a quando il Venezia in una sua ripartenza non riusciva a passare in vantaggio con l’ex Di Mariano, bravo a

ribadire

in rete una respinta di Bleve su tiro sul tiro dal limite di Falzerano.

Qualche minuto e Liverani correva ai ripari. Ecco quindi in campo un’altra punta (Pettinari) ed una mezz’ala (Tabanelli) al psoto di due

centrocampisti (Arrigoni e Scavone) che stavano trovando qualche difficoltà nella costruzione del gioco.

La squadra cambiava registro e cominciava a macinare gioco, approfittando anche di un lieve ma sensibile calo del Venezia.

Niente di trascendentale ma la granitica difesa veneta cominciava ad accusare qualche colpo a vuoto perché oltre a Palombi, nel primo

tempo lasciato troppo solo tra le maglie difensive avversarie, e Pettinari non davano più punti di riferimento fisso. SI giungeva così al 73’

quando Palombi, ottimamente lanciato da Falco, infila la porta avversaria con un diagonale chirurgicamente preciso.

Galvanizzati dal raggiunto pareggio i giallorossi hanno provato a spingere di più alla ricerca della vittoria, di fronte all’inaspettata verve leccese il Venezia ha

arretrato il proprio baricentro arroccandosi a

difesa del punto da portare a casa. 

Siamo ormai ai minuti di recupero e Tabanelli, dopo aver sfiorato il gol al 91’ con un colpo di testa agevolmente parato da Lezzerini, inventa un lancio filtrante

per Palombi che elude l’uscita dell’estremo

veneto, superandolo con un preciso pallonetto, siglando la sua prima doppietta giallorossa che, ovvio, fa esplodere il “Via del mare” trasformato, in pochi

attimi, in una bolgia di coinvolgente entusiasmo.

Martedì turno infrasettimanale, il quale vedrà il Lecce impegnato sul campo del Livorno alle ore 21

 

Ultimo aggiornamento Domenica, 23 Settembre 2018 08:34