aggiornato il 25 Sep 2018 alle 6:09 PM
NEWS

ASCOLI 1 vs LECCE 0 * Il TABELLINO* La CRONACA * Ardemagni condanna uno spuntato Lecce

  • Scritto da Ernesto Luciani
  • Publicato in Sport

ASCOLI vs LECCE * Il TABELLINO * Risultato finale: ASCOLI – LECCE 1-0

ASCOLI (4-3-1-2): 

  • Lanni (57’ Perucchini); Laverone (81’ De Santis), Brosco, Valentini, D’Elia; Frattesi, Casarini, Cavion; Baldini (63’ Beretta); Ardemagni, Ninkovic. 
  • A disposizione: 
  • Bacci, Perucchini, De Santis, Troiano, Ganz, Rosseti, Zebli, Quaranta, Addae, Kupisz, Beretta, Valeau. 
  • Allenatore: Vivarini.

LECCE (4-3-1-2): 

Bleve, Fiamozzi, Cosenza, Meccariello, Calderoni (84’ Venuti); Petriccione, Arrigoni, Scavone (71’ Palombi); Mancosu; Falco, Pettinari (64’ La Mantia). 

A disposizione:

Vigorito, Milli, Lepore, Torromino, Haye, Palombi, Marino, La Mantia, Tsonev, Tabanelli, Venuti, Armellino, Bovo. 

Allenatore: Liverani.

ARBITRO: Antonio Rapuano di Rimini; Assistenti: Cangiano e Schirru; IV Giudice: Marchetti.

Marcatore: 70’ Ardemagni (A)

Calci d’angolo: 2-6 (1-3) per il Lecce

Minuti di recupero: 1’ p.t. 5’ s.t.

Ammonito: Cosenza, Calderoni (L); Ardemagni, Ninkovic, Frattesi (A)

Espulso: nessuno

Note: Presenti sugli spalti del “Del Duca” oltre 799 tifosi leccesi.

ASCOLI vs LECCE – LA CRONACA

ARDEMAGNI CONDANNA UNO SPUNTATO LECCE 

Primo tempo

Il Lecce si presenta a questa partita con due novità rispetto alle precedenti prestazioni per decisioni prese da Liverani a pochi minuti dall’inizio della gara con Lucioni in tribuna (al suo posto Cosenza) e Bleve che si pone a guardia dei pali in virtù di qualche problema accusato da Vigorito. 

In ogni caso la squadra si presenta decisa a dare battaglia e lo si nota subito visto che i giallorossi rispondono colpo su colpo ai padroni di casa. La dimostrazione sta nel fatto che il possesso palla è diviso esattamente a due così come al termine della prima frazione le occasioni da gol sono una per parte con la prima in favore del Lecce (doppia ribattuta della difesa bianconera) e traversa colpita da Ninkovic con un colpo di testa in tuffo e Bleve già battuto.

Secondo tempo

Le squadre riprendono il gioco con gli stessi schieramenti e il corso della gara sembra essere lo stesso della prima parte. Ascoli e Lecce si affrontano con reciproco rispetto senza mai rischiare molto per non consentire all’avversario di godere di qualche vantaggio. Poi, improvvisamente, la partita di è sbloccata grazie ad un gol di Ardemagni, sul quale c’è l’ombra di un fallo, che ricevuto il pallone si è districato al meglio nei confronti del diretto avversario mettendo in rete per la prima vittoria dell’Ascoli-

Dopo il gol sono saltati gli schemi, il Lecce passando ad un 4-2-4, comunque poco efficace, non è riuscito a recuperare e così lasciando ai padroni di casa l’intera posta.

Il Lecce, pur non giocando male, perde la sua prima gara in questo campionato, ma Liverani deve pensare a ovviare all’assoluto mancanza degli attaccanti in zona gol. Pettinari evanescente La Mantia impiegato solo minuti e Palombi segnalato alla trasmissione “Chi l’ha visto?”. 

Ultimo aggiornamento Sabato, 15 Settembre 2018 16:18