aggiornato il 25 Sep 2018 alle 6:09 PM
NEWS

CESARE BOVO ULTIMO TASSELLO PER LA DIFESA GIALLOROSSA

  • Scritto da Ernesto Luciani
  • Publicato in Sport

Quando lo abbiamo conosciuto era quasi imberbe ora è un uomo maturo professionista realizzato che per chiudere la carriera ha accettato di tornare in un luogo a lui già noto dove peraltro trova un collega di tante battaglie ora tecnico alla guida della squadra che ha deciso di riabbracciare. Stiamo parlando, evidente, di Cesare Bovo (il collega ora allenatore, ovvio, è Liverani).

I colori che porta nel cuore sono il giallo/rosso della Roma ove è nato calcisticamente parlando e del Lecce che lo ha lanciato nel mondo dello sport da lui amato per riaccoglierlo ora.

Bovo torna a Lecce, per la cronaca, dopo ben quattordici anni durante i quali si è fatto onore ovunque. 

“Mi fa estremo piacere tornare qui, a Lecce, dove tutto è iniziato. Sono sempre rimasto molto legato a questi colori e non vedevo l’ora di rimettermi in discussione“ ha dichiarato nel corso dell’intervista rilasciata in sala stampa.

Bovo è l’ultimo tassello, in ordine di tempo, regalato a Liverani perché possa formare davvero una coppia di difensori centrali degni di nota. Bovo con Lucioni, Cosenza, Marino e Riccardi copre un ruolo determinante per l’intero assetto di squadra. Ora il reparto arretrato è numericamente valido per affrontare un campionato lungo, anche se è rimasto a 19 squadre, ma soprattutto molto intenso e molto agonistico.

Ma Bovo continua il suo amarcord: “La Serie B è un campionato molto duro, difficile, ed equilibrato. Ritrovo come mister Fabio Liverani con cui ho condiviso tre anni di carriera a Palermo. Cosa cambia rispetto all’ultima volta? Molto, forse tutto: la prima volta a Lecce avevo 19 anni. Ho sentito la fiducia di tutti nei miei confronti – conclude – e ora sta a me ripagarla rimettendomi in gioco dopo una stagione non proprio positiva dal punto di vista personale. Il mio ruolo? Sono un centrale, me per emergenza ho fatto anche il centrocampista”.

Notiziario:

Il Lecce ha sostenuto l’ultima seduta della settimana in terra salentina. Stamane la comitiva si è ritrovata al Via del Mare dove tutto il gruppo – con la sola eccezione di Riccardi – si è allenata regolarmente. Poi il trasferimento nel ritiro prescelto per completare la preparazione alla gara di Ascoli dove si giocherà sabato 15 alle ore 15. Arbitrerà  Antonio Rapuano della sezione di Rimini collaborato dagli Assistenti Cangiano e Schirru oltre che dal IV Giudice Marchetti 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì, 13 Settembre 2018 16:48