Redazione

Redazione

La tradizione del Presepe.Oggi inserito nel duomo di Lecce.

La trdizione del presepe.Oggi inserito nel duomo di lecce.

Ogni anno nella tradizione cattolica,milioni di famiglie,l'8 dicembre realizzano il presepe nelle proprie case.

La prima rappresentazione della natività risale al III secolo dopo Cristo e si trova all'interno delle catacombe di Priscilla.

  • Publicato in Eventi

Il baratto delle meraviglie ai Teatini da domenica il mercatino dei bambini

I Teatini si arricchiscono di una nuova attività per i ragazzi e i bambini: il baratto delle meraviglie.  Da domenica 16 dicembre sarà attivo nel chiostro uno spazio nel quale cui i bambini possono scambiare giocattoli, disegni, dvd, collezioni ogni seconda domenica del mese, durante gli orari di apertura della bibliteca “iTeatini nel frattempo”. L'iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione tra il Comune di Lecce, assessorato alla Cultura, il club Lions “Puglia dei Patrimoni e dei cittadini”. I ragazzi si incontreranno all'interno di una cornice curata dal punto di vista grafico dal service Io sono cultura realizzata grazie agli arredi (cuscini e tappeti) realizzati da Made in Carcere. Quanti vorranno potranno anche donare i propri giochi non scambiati, che saranno distribuiti a chi non ne ha dal Club Puglia dei Patrimoni e dei Cittadini.

 Il primo appuntamento del Baratto delle Meraviglie si terrà domenica 16 dicembre alle 11.00. Saranno presenti, per introdurre l'iniziativa l'assessore alla Cultura Antonella Agnoli, il presidente del Lions Club Puglia dei Patrimoni e dei Cittadini Aldo Siciliano, la direttrice della Casa circondariale di Lecce Rita Russo, la presidente di Made in Carcere Luciana Delle Donne.

 “Un'altra iniziativa per rendere i Teatini sempre più un luogo di cultura e sempre più un luogo dove i bambini e le loro famiglie sono protagonisti – dichiara l'assessore alla Cultura Antonella Agnoli – Di questa iniziativa sono particolarmente contenta perché coinvolge tante realtà diverse che si sono messe insieme al lavoro fianco a fianco. È bello pensare che tra i tanti mercati e mercatini nella nostra città ce ne sia anche uno gestito dai bambini e dalle famiglie nel quale ci si scambiano giocattoli e oggetti usati ma anche disegni, idee e creazioni realizzate dagli stessi bambini. È importante dare loro questa possibilità e fargli capire che le cose possono essere scambiate, regalate, riutilizzate e non solo comprate”.

  • Publicato in Eventi

Mamme e detenute insieme nel mercatino di Natale della Scuola “Basile” Martedì 11 dicembre alle 16.30 l’inaugurazione

 

La scuola elementare intitolata a “Emanuele Basile” rinnova anche quest’anno il suo appuntamento con il mercatino di Natale: dolci della tradizione e non e piccole opere artigianali saranno in esposizione e vendita a partire dalle 16.30 di martedì 11 dicembre all’interno dell’androne di ingresso della scuola in via Solito, angolo via Alto Adige a Taranto.

Si tratta di una operazione che nel pieno spirito del Natale consente ai genitori, agli alunni della scuola e al corpo docente di adoperarsi e agire come una comunità verso un unico scopo.

Anche quest’anno la vendita dei prodotti artigianali consentirà l’acquisto di sussidi didattici e attrezzature che consentiranno il rafforzamento degli strumenti formativi a disposizione della scuola, già molto attiva sul piano educativo e pioniera, ormai da molti anni, rispetto alla “scuola senza zaino” che proprio sul fattore della scuola-comunità gioca uno dei suoi più importanti tasselli valoriali.

Ospitalità, responsabilità e comunità è questo il mantra educativo della Basile che proprio per questa ragione si apre spesso ad esperienze sociali e comunitarie di grande portata.

Quest’anno, infatti, il Mercatino di Natale della “Basile” si arricchirà della presenza di un piccolo spazio espositivo dell’ANT (Associazione Nazionale Tumori) e delle opere sartoriali artigianali provenienti direttamente dal laboratorio di sartoria del carcere di Taranto.

Tra i banchetti di dolci preparati dai genitori degli alunni della  scuola faranno bella mostra anche le opere di volontariato per chi si occupa dell’assistenza ai malati di tumore, ma anche i manufatti di alcune donne detenute nella struttura penitenziaria “Carmelo Magli” di Taranto.

Ad inaugurare il Mercatino di Natale ci saranno i docenti e i genitori, il dirigente scolastico del plesso, Francesco Urso e la direttrice del carcere di Taranto, Stefania Baldassari. L’appuntamento per la stampa è alle 16.30 di martedì 11 dicembre nella sede della Basile in via Solito angolo via Alto Adige a Taranto.

 

Subscribe to this RSS feed