aggiornato il 18 Nov 2018 alle 4:33 PM
NEWS

Provinciali Lecce, Caroppo (LEGA): nessuno punti il dito sulla Lega, cdx perde tutto da 15 anni

«Non parteciperemo a nessun tavolo che abbia come presupposto l’attribuzione alla Lega delle responsabilità di una sconfitta, quale quella di Marra, che invece è stata talmente larga da non consentire di puntare il dito su alcun singolo né su alcun partito» è quanto dichiara il segretario Regionale della Lega, Andrea Caroppo, intervenendo nel dibattito interno al centrodestra salentino dopo la sconfitta del candidato Presidente del centrodestra per la Provincia di Lecce.

«Nella individuazione del candidato Presidente della Provincia di Lecce, la Lega, a differenza degli altri, non ha posto alcun veto, ha rinunciato al suo candidato e si è detta sempre disposta a sostenere qualunque nome purché condiviso almeno dai partiti che fanno parte della coalizione, cosa che ha fatto.

L’atteggiamento costruttivo e collaborativo della Lega, dunque, oggi non può essere messo in discussione da chi è all’evidente ricerca solo di un capro espiatorio che nasconda responsabilità complessive, diffuse e soprattutto croniche, che, non da oggi, ma da 15 anni, hanno portato il centrodestra pugliese a perdere tutto ciò che si può perdere, dalla Regione, ai Comuni capoluogo alla stragrande maggioranza delle amministrazioni locali. 

Perché la coalizione di centrodestra stia in piedi con profitto occorre - conclude Caroppo - recuperare questa consapevolezza oltre che il garbo politico-istituzionale che mi pare qualcuno nelle ultime ore abbia smarrito».