aggiornato il 23 Sep 2018 alle 8:42 AM
NEWS

118, Marmo (FI): "Va riformato e potenziato, Emiliano non ceda a tentazione di ennesima ed inutile agenzia"

 

"Il Sistema 118 nazionale deve essere potenziato con una riforma urgente che veda assicurare gli standard qualitativi di risposta sanitaria migliori possibili in caso di emergenza ed urgenza. Se questa è un'esigenza ormai ineludibile, in Puglia assistiamo alla chiusura dei Punti di Primo Intervento senza avere una rete regionale di 118 organizzata ed efficiente e l'unico chiodo fisso del presidente Emiliano pare che sia quello di costituire un'altra, un'ennesima ed inutile agenzia regionale, stavolta per l’emergenza-urgenza. Noi siamo convinti della bontà di un modello composto da sei centrali operative, con la nascita di un Dipartimento regionale dell’emergenza. Il modello di governance, quindi, che proponiamo alla Giunta è quello che potenzia la capacità gestionale dei territori provinciali. Peraltro, ci si deve attrezzare anche per far fronte alle normative europee, a partire dal Numero Unico per le Emergenze (112),  un sistema che va incastrato con quello del 118, favorendo la massima cooperazione tra i due segmenti. Ora, riteniamo che sarebbe quanto mai auspicabile avviare un dialogo costruttivo nel merito con il presidente della Regione, ed è per questo che gli rinnoviamo la richiesta di abbandonare l'idea di decidere tutto solo con alcune consultazioni esterne, escludendo ogni possibilità di confronto con il Consiglio regionale".