aggiornato il 22 May 2018 alle 7:10 PM
NEWS

Prescrizione nel contratto di governo,Vitali(FI): “cittadino ha diritto di essere giudicato in tempi rapidi”

 

 

“In tema di Giustizia, riponiamo fiducia nella Lega, che con noi ha condiviso non solo il programma elettorale, ma anche numerose riforme tra le più significative varate dai governi Berlusconi. Parliamo di quelle sulla lotta alle mafie, al terrorismo, e ai reati contro la Pubblica Amministrazione. Tuttavia, in questi giorni di dibattito sul famigerato ‘contratto di governo’, sentiamo echi nefasti che farebbero fare un salto nel Medioevo al nostro Paese. Innanzitutto, il tira e molla sui termini di prescrizione: non possiamo esimerci dal criticare e dirci assolutamente contrari al presunto impegno a modificare i termini, dilatando a dismisura i tempi dei processi che già non sono affatto lusinghieri per l’Italia. In uno sistema civile, il diritto dello Stato di esercitare l’azione penale va contemperato con quello del cittadino di essere giudicato in tempi rapidi. Questo ci sembra un equilibrio irrinunciabile ancora da raggiungere, figuriamoci da negare”.