aggiornato il 21 Jun 2018 alle 5:57 PM
NEWS

TORNA L’INCUBO DELLE TRIVELLE. SERAFINO: “CI OPPORREMO IN OGNI MODO A QUALSIASI SFREGIO”

 

Il Consiglio di Stato, nelle scorse ore, ha respinto i ricorsi presentati da diversi Enti

Locali e adesso l’ombra delle trivelle torna ad incombere sulle nostre acque, dal

Gargano al Salento.

La nostra terra, anzi il nostro mare - in questo caso - continua ad essere minacciata

prima, violentata poi. Non bastavano Tap, Xylella, Cerano, Ilva ed altri eco mostri,

adesso anche le multinazionali dell'energia hanno disco verde per trivellare il nostro

mare.

La Puglia, in particolare il nostro Salento, è davvero stufo di subire abusi e non ne

può più di politiche che continuano a sfregiare le nostre risorse naturali, che

costituiscono la prima fonte di ricchezza anche economica della nostra Regione.

Come Direttivo Cittadino di Forza Italia sarà nostro compito, fermo e deciso,

convogliare malumori e dissensi di un intero territorio, opponendoci in ogni modo e

con ogni strumento a questo ennesimo sfregio. Il Salento ha detto basta da molto,

troppo, tempo.