aggiornato il 20 Aug 2018 alle 10:37 AM
NEWS

“Ben vengano i fondi per il TAC, ma Bellanova dimentica di ringraziare Bersani e Frisullo

Il Presidente Gruppo consiliare Articolo 1-Mdp della Regione Puglia e  Coordinatore regionale Liberi e Uguali , Ernesto Abaterusso replica a distanza alle dichiarazioni rilasciate dal viceministro Bellanova

“Apprendiamo con evidente soddisfazione dalla stampa della notizia dello sblocco di 18 milioni di euro destinati alle aree di crisi del Tac, fondi “scongelati” dalla Corte dei Conti, Una belle notizia, non c’è che dire, salutata con entusiasmo dal viceministro Teresa Bellanova. Peccato che l’esponente del Pd abbia dimenticato di ricordare che quei fondi facevano parte dell’Accordo di Programma siglato nel 2008 dal ministro per lo Sviluppo Economico Pierluigi Bersani e dall’assessore regionale alle Attività Produttive, Sandro Frisullo. Un progetto di largo respiro che prevedeva notevoli investimenti per ridare ossigeno ad un intero comparto, quello del Tac, che in quel momento attraversava una gravissima crisi economica. Rimarcare la bontà di quel virtuoso percorso istituzionale che portò ad estendere i benefici ad una settantina di comuni salentini facenti parte dell’area del Pit 9 sarebbe stata una doverosa cortesia istituzionale. Ma tant’è. Oramai non ci meravigliamo più di nulla. Il modus operandi del governo Gentiloni è sotto gli occhi di tutti. Quei fondi erano già stati stanziati dieci anni fa e solo ora sono stati riportati a galla. Eviti, dunque, il viceministro Bellanova di prendersi meriti che appartengono ad altri. I cittadini sapranno giudicare chi negli anni ha lavorato realmente per il bene del Mezzogiorno e del territorio salentino in particolare e chi, invece, lo ha volutamente dimenticato facendolo scomparire dalla propria agenda di Governo”.