aggiornato il 18 Jul 2018 alle 6:33 PM
NEWS

Previdenza e industria alimentare “Una firma per proteggere la tua pensione e i tuoi diritti”

 

Raccolta delle sottoscrizioni domenica 14 gennaio in Piazzetta Bottazzi, dalle 9 alle 13

Una raccolta firme a sostegno della piattaforma nazionale su pensioni e previdenza dal titolo “Riformare le pensioni, dare lavoro ai giovani”. Dallo scorso 3 ottobre la Flai-Cgil, la Federazione dei Lavoratori dell’Agroindustria, ha lanciato una campagna con richieste specifiche della categoria. La Flai-Cgil di Lecce prosegue la campagna domenica 14 gennaio, dalle ore 9 alle ore 13 in piazzetta Bottazzi a Lecce (davanti alla sede del Distretto Sociosanitario di Lecce-ex Vito Fazzi), dove è in programma il mercato di Campagna Amica.

Con la raccolta firme la Flai-Cgil chiede di:

1. MODIFICARE “LA LEGGE FORNERO”, visto che per molti lavoratori del settore agricolo e agroindustriale la pensione potrebbe arrivare all’età di 70 anni;

2. CORREGGERE LA LEGGE 335/95, molti lavoratori dell’intero settore agroalimentare, a causa della forte discontinuità e della stagionalità lavorativa, di redditi bassi e precarietà, hanno difficoltà a maturare i requisiti per la pensione con il sistema di calcolo contributivo;

3. FAR ACCEDERE ALL’APE i lavoratori agricoli, i lavoratori addetti alle carni, i lavoratori che svolgono attività in ambienti a temperatura particolarmente bassa o particolarmente elevata e i lavoratori della pesca. Ossia tutti coloro che sono stati inspiegabilmente esclusi dall’Ape Sociale e dalla pensione anticipata per i lavoratori precoci e che non sono stati inseriti nell’elenco di chi svolge lavori gravosi. Per questo Flai-Cgil chiede anche per loro la possibilità di accedere all’Ape sociale e alla pensione anticipata per i lavoratori precoci.

 Flai-Cgil Lecce   la segreteria provinciale