aggiornato il 18 Nov 2018 alle 4:33 PM
NEWS

Cavallino commemora la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate e commemora i Caduti in Guerra.

 Domenica 4 novembre 2018 la Civica Amministrazione di Cavallino, in collaborazione con le locali Associazioni d'Arma, terrà la Commemorazione dei Caduti in Guerra, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. La celebrazione, che Cavallino ha da sempre puntualmente onorato riservandole particolare attenzione, intende quest'anno rivolgere un omaggio  alla Cavalleria, impegnata sul fronte del Primo Conflitto Mondiale.

La cerimonia, che avrà luogo alle ore 10 circa, vedrà muoversi da Piazza Castromediano il Gonfalone del Comune di Cavallino, la bandiera dell'Associazione Combattenti e Reduci e i labari delle locali Associazioni d'Arma verso il Monumento ai Caduti in Largo Caduti di Nassirya; seguiranno l’alzabandiera e l'esecuzione dell'Inno Nazionale, la deposizione di una corona d’alloro dinanzi al Monumento dei Caduti, la  Santa Messa celebrata dall'amministratore parrocchiale Don Alberto Taurino, il saluto del Sindaco e gli interventi dei Presidenti delle Associazioni d'Arma. La cerimonia sarà resa ancora più suggestiva dalla presenza di un cavallo scosso, ossia un cavallo bardato con le insegne della Cavalleria simbolo dei milioni di cavalli che, durante la Prima Guerra  Mondiale, rimasti senza il soldato che li cavalcava, proseguirono la loro corsa lanciandosi contro il fuoco nemico.

Al termine della cerimonia, la premiazione degli elaborati degli alunni delle Terze Medie dell’Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” di Cavallino che hanno partecipato al Concorso “L'Arma della Cavalleria sul fronte del Primo Conflitto Mondiale”.