aggiornato il 22 May 2018 alle 7:10 PM
NEWS

Carta d'imbarco: domattina al Liceo Banzi l'iniziativa di Comune, Comieco e Ager

 

Arriva a Lecce lo spettacolo teatrale prodotto da Comieco (Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica) per le scuole superiori intitolato “Carta d’Imbarco” e interpretato da Luca Pagliari che porta sul palco il ciclo del riciclo di carta e cartone. L’appuntamento è per giovedì 10 maggio alle ore 09.00 e alle ore 11.00 presso Aula Magna - Liceo Scientifico G. Banzi Bazoli in Piazza Palio a Lecce. Lo spettacolo è ad ingresso libero ed è riservato ai ragazzi delle scuole che sono state coinvolte direttamente dal Comune di Lecce

L'iniziativa vedrà alle ore 9 la partecipazione e il saluto del sindaco di Lecce Carlo Salvemini e dell'assessore all'Ambiente del Comune di Lecce Carlo Mignone. 

“Carta d'imbarco” è realizzata da Comieco in collaborazione con il Comune di Lecce. Grazie a questa iniziativa, Comieco e il Comune portano nella scuola leccese uno spettacolo tra giornalismo e teatro che utilizza la metafora del viaggio per meglio spiegare la raccolta differenziata e i benefici derivanti dal riciclo degli imballaggi in carta e cartone. Uno spettacolo dinamico in cui la narrazione del viaggio di uno scatolone costituisce il filo attorno a cui il format prende corpo. Il titolo “Carta d’imbarco – Un viaggio nel riciclo di carta e cartone” è la perfetta sintesi di quanto si vuole comunicare con lo spettacolo: nulla meglio di una carta d’imbarco è in grado di rappresentare il senso di un viaggio importante. Comieco, promotore della realizzazione di questo format, rappresenta la compagnia aerea che garantisce il viaggio stesso. La carta d’imbarco è la certezza che il viaggio sia possibile (garantisce Comieco).

"Educare e informare le giovani generazioni sull'importanza e la necessità della raccolta differenziata, in questo caso specifico della raccolta della carta, è una priorità per la nostra città” - afferma Carlo Mignone, Assessore all’ambiente del Comune di Lecce - “Insegnare ai ragazzi a riciclare correttamente i rifiuti significa consentire loro, che sono i cittadini del futuro, di vivere in città salubri, più pulite dove il benessere e la tutela dell'ambiente sono centrali. Ringrazio dunque Comieco per questa iniziativa e per l'attenzione all'ambiente e ai nostri giovani".