aggiornato il 18 Nov 2018 alle 4:33 PM
NEWS

Zucche superstar al Mercato di Campagna Amica, questa mattina, in piazza Ariosto, nel cuore di Lecce.

Ospite speciale della Festa di Halloween a Km zero, l'agrichef Andrea Serravezza che ha spiegato come preparare ghiotte crostate alla zucca, zuppe d’autunno e altre bontà (le ricette nel dettaglio saranno pubblicate sulla pagina Facebook Campagna Amica Lecce). “Un ingrediente umile ma versatile che può rivelarsi un vero gioiello in cucina”, ha detto Serravezza. Tortelli, gnocchi, dolci e pane,  minestre e minestroni: sono infinite le ricette arricchite dall'ortaggio arancione. Una allegra Festa di Halloween con i coltivatori diretti salentini che hanno offerto dolcetti stregati e altre bontà color arancio, alla presenza anche dell’assessore ai rapporti con i quartieri del Comune di Lecce, Sergio Signore e della presidente del Consiglio comunale, Paola Povero. E poi scherzetti paurosi con le zucche intagliate a mo' di mostri. “Un modo per valorizzare un prodotto di stagione che vanta un'antica tradizione nelle campagna salentine e che può diventare sempre più protagonista dei menu invernali”, il commento del presidente di Coldiretti Lecce, Gianni Cantele. “Prodotti coltivati nelle campagne di Lecce che arrivano direttamente sulla tavola dei consumatori con tutta la loro freschezza e genuinità”, aggiunge il direttore di Coldiretti Lecce, Giuseppe Brillante.

Trucchi per lo shopping - Per assicurarsi un prodotto di qualità – spiega Coldiretti - quando si compra la zucca a pezzi, occorre verificare che le fette siano state tagliate da poco (la polpa deve essere un po’ umida e i semi scivolosi) perché la vitamina. Se invece si compra una zucca intera, è necessario provare a batterla leggermene con le nocche delle dita: è buona se emette un suono sordo. Inoltre, va controllato il picciolo: deve essere morbido e ben attaccato alla zucca. 

Trucchi per l'intaglio - Ad arricchire la giornata c’è stata anche un dimostrazione live di intaglio di zucche.  Ed ecco come cimentarsi da casa: occorre innanzitutto scegliere una bella zucca dal peso compreso tra i 5 e i 10 chili, rotonda e senza imperfezioni perché, più liscia è la superficie, più facile è intagliarla. Con uno scalpello a forma di V poi bisogna tracciare le linee sul volto della zucca e con un coltello da cucina ben affilato e non troppo flessibile occorre scavare per intagliare i tratti del “volto” in modo da ricavare dei fori da dove fuoriesca la luce. Per inserire al suo interno una candela accesa è sufficiente scavare un buco sul fondo della zucca per ricavare una via d’entrata. Chi volesse conservare a lungo il ricordo della magica notte delle streghe deve una volta alla settimana passare sulla parte esterna un po’ di olio vegetale con un panno morbido e lasciarla in un luogo fresco e asciutto. Successivamente ogni 4-5 giorni deve immergerla in acqua fresca.