aggiornato il 21 Jan 2019 alle 11:27 AM
NEWS

PARTE IL PROSSIMO 21 GENNAIO il nuovo sistema avanzato di gestione dei rifiuti urbani nei nove comuni dell’ARO Lecce 6

  Nuove attrezzature e nuovo calendario di raccolta con l’aggiunta della separazione della 

FRAZIONE ORGANICA

Aumentano inoltre le opportunità di conferimento, grazie ad una serie di nuovi ecocentri e centri di raccolta anche mobili

Intanto continua la distribuzione del nuovo kit negli INFOPOINT attivi in ogni comune

Parte il prossimo 21 gennaio il nuovo sistema avanzato di gestione dei rifiuti urbani nei nove comuni dell’ARO Lecce 6. Cambia la raccolta differenziata, con nuove attrezzature, un nuovo calendario di raccolta e la rilevante aggiunta della separazione della FRAZIONE ORGANICA. La svolta nella gestione dei rifiuti riguarda l’ambito del servizio di igiene urbana dei Comuni di Alezio, Aradeo, Collepasso, Galatone, Nardò (Comune capofila), Neviano, Sannicola, Seclì e Tuglie.

Da oltre due mesi sono stati attivati in ogni comune degli INFOPOINT che funzionano, dal lunedì al sabato, anche come PUNTI DI DISTRIBUZIONE della nuova attrezzatura per il conferimento dei rifiuti e di informazione sul nuovo CALENDARIO DI RACCOLTA. Attivo dal prossimo lunedì 21 gennaio, per le utenze domestiche dell’area urbana prevede tre giorni di raccolta dell’ORGANICO, con BIDONE MARRONE, il lunedì, mercoledì e venerdì; uno per PLASTICA e METALLI insieme, con BIDONE GIALLO, il martedì; uno per CARTA, con BIDONE BLU, il giovedì; il VETRO, con BIDONE VERDE, il primo, terzo e quinto giovedì del mese e, in alcuni comuni, da giugno a settembre tutti i giovedì; uno per il NON RICICLABILE, BIDONE GRIGIO, il sabato. Sarà così per tutti i comuni dell’Aro Lecce 6 tranne che per Alezio, il cui calendario prevede la raccolta dell’ORGANICO il martedì, giovedì e sabato, di PLASTICA e METALLI il mercoledì, di CARTA il venerdì, di VETRO il secondo e quarto venerdì del mese, infine del NON RICICLABILE il lunedì.

Per gli utenti dell’area extraurbana è obbligatorio l’uso delle compostiere domestiche a disposizione gratuitamente.

Il nuovo sistema avanzato di gestione dei rifiuti urbani sarà garantito dall’A.T.I. composta da Bianco-Igiene Ambientale Srl di Nardò (capogruppo), da Gial Plast Srl di Taviano e da Armando Muccio Srl di Taurisano, una compagine di operatori già rodata sul territorio, con esperienza pluridecennale nel campo e grande attenzione rivolta alle dinamiche di mercato e ambientali. Garantiranno il servizio unitario di raccolta porta a porta nei nove comuni dell’ARO 6 per i prossimi 9 anni. La presenza di un gestore unico per un bacino complessivo di circa 90mila abitanti non può che tradursi in ottimizzazione dei servizi (le utenze domestiche complessive interessate sono 46.308 a cui si aggiungono 4470 non domestiche).

Si punta ad una gestione dei rifiuti virtuosa, nel rispetto dei criteri legislativi regionali e nazionali e al fine di raggiungere gli standard europei in termini di riciclo, con l’attivazione di quanto indicato dai nuovi programmi “Europa 2020”.

Obiettivo è la riduzione dei rifiuti urbani prodotti, attraverso l’incremento di servizi di raccolta differenziata e l’aumento delle tipologie di rifiuti urbani differenziati gestiti, per innalzare le percentuali di raccolta e la qualità di quelli avviati a riciclo di materia.